“Guardate le stelle e non i vostri piedi. Provate a dare un senso a ciò che vedete, e chiedervi perché  l’universo esiste. Siate curiosi”

(Stephen Hawking)

 

hawking-small

 

I nostri partners

logo-vettoriale-jacaranda

logo fluke

logo-starlight-5

13335389_1749145165330487_402091421_n

stella errante

ieros

 

______________________________________________________________

Centro Studi Astronomici Italia

Via Tripolitania 80 00199 – Roma

COMUNICATO STAMPA
(07/2017)

ROMA: un evento di grande successo per l’Astronomia !

CONVEGNO “DESTINAZIONE UNIVERSO: NUOVE FRONTIERE DELL’ASTRONOMIA”

A Roma il primo convegno del Centro Studi Astronomici Italia (Csa): ricercatori e scienziati si sono incontrati per fare il punto della situazione sui misteri del cosmo e le più recenti scoperte tra approfondimento e divulgazione

Roma,10 aprile 2017 – Sabato 8 aprile alla presenza di un folto ed interessatissimo pubblico si è svolto a Roma, a Palazzo Caetani Lovatelli, il convegno “Destinazione universo. Nuove frontiere dell’astronomia”, promosso dal Centro Studi Astronomici Italia (Csa), con il patrocinio del Comune di Roma, della Regione Lazio e dell’Accademia Internazionale Costantiniana delle Scienze.

I lavori si sono aperti con una introduzione alla ‘professione’ dell’astrofilo e alle tecniche di osservazione e della fotografia a cura di Gianluca Alò (Csa) al quale ha fatto seguito un excursus del ricercatore Marco Nicolella (Csa) nella storia dell’astronomia e della sua relazione con la musica, alla ricerca della ‘armonia delle sfere’.

La prospettiva teologica sul tema della vita nel Cosmo è stata affidata al professor Giuseppe Tanzella Nitti, teologo e collaboratore della Specola vaticana. Enrico Ferrone, ingegnere aerospaziale, ci ha illustrato invece i problemi legati alla presenza di detriti in orbita.

Sulla scia delle recenti scoperte, il dottor Fabrizio Albani (Csa) ha presentato gli esopianeti e i metodi di rilevamento, mentre Roberto Giacobbo, vicedirettore di RaiDue, cha condotto il pubblico in un viaggio attraverso la storia e le stelle. Ritornando alla scienza, il professor Cristiano Batalli Cosmovici (Istituto nazionale di Astrofisica-Inaf) ha affrontato il mistero di origine ed evoluzione dell’universo dal punto di vista bioastronomico.

L’approfondimento scientifico – tecnologico, sul nuovo telescopio SKA Square Kilometre Array, è stato svolto dall’ingegner Stelio Montebugnoli (Ira-Inaf).

L’allestimento di una mostra fotografica dal titolo “Le meraviglie di Hubble” ha arricchito il convegno. Durante la manifestazione è stato assegnato il “premio giornalistico Csa” che quest’anno è stato conferito a Giorgio Pacifici, responsabile delle trasmissioni scientifiche Rai per la chiarezza ed il rigore scientifico profusi nella sua comunicazione.

Le presenze dell’onorevole Gemma Guerrini, vicepresidente della Commissione Cultura Roma Capitale e dell’ambasciatore speciale presso la Santa Sede Marco Tongiorgi hanno sottolineato l’importanza dell’evento.

Il Centro Studi Astronomici Italia è un’associazione culturale senza fini di lucro che si dedica allo studio delle scienze astronomiche e della loro divulgazione, alla promozione della cultura e della conoscenza scientifica in generale. A questo scopo organizza convegni di livello scientifico, ma anche viaggi, serate di osservazione, attività a carattere didattico rivolte a un ampio pubblico, in particolare ai giovani.

studio-mosaico-sironi

Uno stupendo studio per un mosaico di Mario Sironi dietro al tavolo di accoglienza

mostra-fotografica

Una delle tre pareti allestite per la splendida mostra: Le meraviglie di Hubble

pubblico-1

La magnifica location – palazzo Caetani Lovatelli

gruppo-1

Prof. Cosmovici, Ing. Montebugnoli, Dr. Albani, Dr. Giacobbo, Dr. Pacifici

guerrini-1

On.le dott.ssa Gemma Guerrini vicepresidente Assessorato alla Cultura di Roma

giacobbo1

Dr. Roberto Giacobbo, competenza e simpatia

Il Dr. Giorgio Pacifici riceve il premio giornalistico CSA

Il Dr. Giorgio Pacifici riceve il premio giornalistico CSA

cosmovici-1

Prof. Cristiano Batalli Cosmovici

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

tongiorgi-1

S. E. l’Ambasciatore Straordinario presso la Santa Sede Comm.Dott. Mauro Tongiorgi

mariutto-1

Prof. Dr. Daniele Mariutto, Segretario Generale dell’AICSMGS

tanzella-nitti

Prof. Giuseppe Tanzella Nitti e l’Ing. Enrico Ferrone

alo-1

              Dr. Gianluca Alò CSA e partner con Rigel Astronomia

monyebugnoli-1

Ing. Stelio Montebugnoli

 

 

 

 

 

 

 

nicolella

Dr. Marco Nicolella

fab-conv

Il Dr. Fabrizio Albani parla di Esopianeti

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Esiste merito senza successo, ma non esiste successo senza qualche merito.
(François de La Rochefoucauld)

Colgo l’occasione per ringraziare tutti coloro, soci, relatori e pubblico, che hanno reso possibile questo evento e che hanno contribuito alla sua riuscita. Appuntamento alle nostre prossime iniziative.

Il Presidente

 

 

 

soyuz_spacecraft_docked_to_station_node_full_image_2

ESA: un nuovo equipaggio per Paolo

I partner della Stazione Spaziale Internazionale hanno annunciato cambiamenti di equipaggio per le missioni 2017 sulla ISS, di conseguenza l’astronauta ESA Paolo Nespoli volerà ora con un equipaggio diverso…..continua a leggere

 

caASI: dagli impatti nascono i fior

Secondo uno studio pubblicato oggi su Science, le stesse forze che causarono l’estinzione dei dinosauri crearono i primi habitat per la ricomparsa della vita sulla Terra. Lo rivelano le analisi dei carotaggi condotti nel sottosuolo della penisola dello Yucatan…..continua a leggere

ngc_6503-340x285

INAF: legge universale per rotazione galassie

Le galassie a forma di disco sembrano essere composte per la maggior parte dalla materia oscura. Gli astronomi ritengono, infatti, che quest’enigmatica entità, che costituisce oltre un quarto del contenuto materia-energia dell’Universo, rappresenti il parametro chiave che controlla …..continua a leggere

east_west_shift_node_full_image_2

ESA: spostamento est-ovest

Nuove informazioni sugli effetti del terremoto che il 30 ottobre ha colpito l’Italia centrale continuano ad emergere man mano che gli scienziati analizzano le scansioni radar dei satelliti.Utilizzando le immagini radar ottenute dai satelliti Sentinel-1 del programma Copernicus, gli esperti italiani hanno…..continua a leggere

ESO: i pilastri di distruzione

Lo strumento MUSE, montato sul VLT (Very Large Telescope) dell’ESO ha realizzato nuove, spettacolari osservazioni di vaste strutture colonnari all’interno della Nebulosa Carena. Le diverse colonne analizzate da un’equipe internazionale sembrano essere “pilastri di distruzione” …..continua a leggere

exomars-missione

INDRO: ExoMars: una lezione da imparare

Quante cose sono state dette sulla sonda europea ExoMars lanciata per l’esplorazione di Marte: qualcuno ha assicurato che una copertura  mediatica del genere sarebbe stata impensabile…..continua a leggere

 

onde-gravitazionali4ESA: nuova caccia alle onde gravitazionali

Lo studio delle onde gravitazionali – increspature nel tessuto dello  spazio-tempo create dall’accelerazione di oggetti massicci è stato identificato come obiettivo per la terza missione di grande scala…..continua a leggere

 

moon_1

ASI: Chang’e-5, la Cina torna sulla Luna

Mentre prosegue l’attività della stazione spaziale Tiangong-2, la Cina annuncia l’inaugurazione di una nuova fase nel suo programma di esplorazione della Luna: il lancio l’anno prossimo …..continua a leggere

 

coelum-foto-small

COELUM: caccia al pianeta extrasolare … con la lente

Dopo la scoperta dell’esopianeta Proxima b, attorno a Proxima Centauri, un team di scienziati ha predetto un futuro allineamento tra il sistema Alpha Centauri e una stella sullo sfondo…..continua a leggere